Vigneti Parrina

I Vigneti

I nostri vigneti sono dislocati su circa 60 ettari di terreno: tra i rossi si annovera il vitigno Sangiovese, uno tra i più diffusi in Italia, il Merlot, il Cabernet Sauvignon, il Petit Verdot, l’Alicante e il Syrah. Tra i bianchi l’Ansonica, re tra i vitigni locali bianchi e divenuto D.O.C con la denominazione di “Ansonica costa dell’Argentario”; il Vermentino, il Sauvignon Blanc, il Trebbiano e lo Chardonnay.
La zona di produzione della DOC Parrina ricade nell’ambiente pedecollinare del comune di Orbetello e si estende su due tipi di terreno, uno prevalentemente sabbioso e l’altro argilloso-sabbioso. La forma di allevamento della vite detta a “cordone speronato” lascia sulla pianta poche gemme produttive a tutto vantaggio dell’aumento del contenuto di zuccheri e delle componenti aromatiche dell’uva, influenzato anche da una elevata escursione termica tra giorno e notte.

La tradizione vinicola di questa zona risale al tempo degli Etruschi tramandata dai Fenici e dai Greci ed in seguito fatta propria dai Romani. La coniazione del nome dell’azienda avviene probabilmente durante lo Stato dei Presidi con la presenza spagnola del XVI-XVIII secolo, infatti il toponimo Parrina deriverebbe da “parra” ovvero pergola di vite. Il riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata (D.O.C) venne concesso nel 1971 e ad oggi l’azienda è l’unica in Italia la cui denominazione è solamente propria.

Leggi tutto
Chiudi
Loading